P1020873.JPGimpresa sociale.JPGDSCF0094.JPGaprile 16 169.JPGaprile 16 146.JPGDSCF1056.JPG

L’agricoltura sociale alle Tre Finestre


Alle Tre Finestre l’agricoltura sociale è praticata dall’Azienda Agricola “Le Tre Finestre” di Sebastiana Restivo e dall’Associazione di Volontariato Comunità dell’Arca di Lanza del Vasto. Inoltre, per alcuni progetti, aventi come fine l’inserimento lavorativo di persone con disagio psichico, si è realizzata una collaborazione con la Cooperativa Sociale Officina 22 di Palermo.

Presso le Tre Finestre hanno trovato accoglienza una donna che aveva subito delle violenze in famiglia e un giovane marocchino nel suo periodo di fine pena e, per un weekend,  un gruppo di utenti del Dipartimento di Salute Mentale di Palermo. Dal 2015 è in atto una collaborazione tra Fabiola Valenza, postulante della Fraternità e residente alle Tre Finestre, e la Comunità Alloggio per disabili psichici  Petali di Rose nel vicino comune di Nicolosi.

L’azienda agricola Le Tre Finestre ha aderito nel 2010 alla convenzione tra l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catania e la Rete delle Fattorie Sociali Sicilia per programmi di inserimento lavorativo di pazienti psichiatrici ed è iscritta, dal 2014, all’albo aziendale delle associazioni, cooperative ed enti del volontariato per le  attività progettuali di integrazione pubblico-privato del dipartimento di salute mentale della stessa ASP di Catania. Nell’ambito di questi accordi ha elaborato dei progetti per l’accoglienza di persone che sono. state in passato detenute presso l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto. Un progetto di collaborazione per l’accoglienza di alcuni disabili è stato proposto anche al Comune di Ragalna.


Agricoltura sociale


L’agricoltura sociale è riconosciuta dallo Stato italiano con la legge 141 del 18 agosto 2015 che “promuove l’agricoltura sociale quale aspetto della multifunzionalità delle imprese agricole, finalizzato allo sviluppo di interventi e di servizi sociali, socio-sanitari, educativi e di inserimento lavorativo, allo scopo di facilitare l’accesso adeguato e uniforme alle prestazioni essenziali da garantire alle persone, alle famiglie e alle comunità locali in tutto il territorio nazionale e in particolare nelle zone rurali o svantaggiate”.


Fattorie Sociali


Le Fattorie Sociali sono imprese agricole che offrono servizi culturali, educativi, assistenziali, formativi e di inclusione sociale e lavorativa per soggetti deboli o aree svantaggiate.

L'Agricoltura Sociale trova le sue radici più profonde nelle forme di solidarietà e nei valori della reciprocità, gratuità e mutuo aiuto che contraddistinguono le aree rurali. In modo particolare, l'intreccio che si determina tra dimensione produttiva, relazionale con le piante, con gli animali, con la natura e quella familiare e comunitaria, ha permesso all'agricoltura di assolvere sempre più ad una funzione sociale.

I soggetti a cui si rivolge l'Agricoltura Sociale sono soprattutto quelle persone che, provate da diverse forme di disagio, possono nelle attività agricole avere una possibilità per dare un senso alla propria vita.